Pepe Reina resta al Napoli, ma Giuntoli ha già in mente un nuovo vice!

E’ il caso più chiacchierato di questo calciomercato azzurro. Resta o va via?

Prima gli screzi con De Laurentiis, dovuti a battute infelici del Patron Azzurro durante la cena sociale a fine stagione, poi le richieste e pretese contrattuali del portiere per un rinnovo e un aumento dell’ingaggio. Insomma Reina ci ha tenuti sulle spine per molto tempo.

Ma gli animi sembrano ormai rasserenati e il problema appianato. Infatti che Reina resterà in azzurro, è cosa ormai certa. L’estremo difensore oltre ad essere indispensabile per il gioco di Sarri e un collagene dello spogliatoio, è un leader e un punto di riferimento per tutta la squadra, e come tale intoccabile. Per questo motivo la dirigenza azzurra, pur mostrandosi all’inizio contraria ad ogni richiesta del portiere, ha intenzione di prolungare il contratto di Reina, in scadenza nel 2018, fino al 2019, proprio come gesto di gratitudine e importanza verso il giocatore.

Risolta la questione Reina, ora Giuntoli deve vagliare le varie proposte sul mercato per portare alla corte di Sarri un buon vice. Nonostante le buone prestazioni in amichevole di Sepe e Rafael, il Napoli cerca un portiere di esperienza che abbia già temprato le sue qualità sul campo. Per questo motivo, dopo i vari nomi fatti, sembra essere più papabile l’alternativa Orestis Karnezis, portiere dell’Udinese e della nazionale Greca. Il giocatore sarebbe felice di approdare a Napoli e nella trattativa dovrebbe rientrare come pedina di scambio Sepe, che ad oggi risulta terzo portiere della rosa azzurra.

Potrebbe anche interessarti