Sacchi: “Insigne? Il più grande talento da 10 anni, ma a volte fa il furbetto…”

SacchiArrigo Sacchi, l’allenatore del leggendario Milan degli Immortali, spende ancora una volta parole di grande ammirazione verso il Napoli di Maurizio Sarri. Alla Gazzetta dello Sport ha infatti dichiarato che:

«Il Napoli fa cose contro la storia. Va a Nizza dopo il 2-0 dell’andata e attacca 90′: pensi se fosse caduto in contropiede cosa avrebbero detto! Ma ha osato. Ha alzato il livello culturale: oggi a Napoli applaudono il 3° posto, stanno con le grandi con un terzo del bilancio. Sarri sta dando uno stile a un calcio, quello italiano, che non ha stile riconoscibile».

Elogi anche per Lorenzo Insigne, considerato da Sacchi come il miglior talento italiano degli ultimi 10 anni, l’uomo che a suo avviso sarebbe stato ideale per il Barcellona per sostituire Neymar e competere con il Real Madrid. Al talento napoletano ha però inviato anche una frecciatina:

«Il più grande talento italiano degli ultimi 10 anni, ha intuizioni geniali. Deve solo evitare di fare il “furbetto” ogni tanto. Quando non ha voglia di correre. Quando Mertens e Hamsik bloccano i centrocampisti che hanno sbocco solo nel terzino destro e lui guarda indietro, fa chiusure preventive, invece di tentare di portar via il pallone. È un peccato, perché tatticamente è proprio bravo».

Potrebbe anche interessarti