Shakhtar Donetsk. Campione in carica in Ucraina, primo in classifica e una sola partita persa

Shakhtar Donetsk sarà la prima rivale nella fase a gironi Champions degli azzurriLa squadra ucraina, conosciuta anche con il nome russo di Šachtër, avendo rappresentato l’Unione Sovietica fino al 1991, anno in cui si sciolse ufficialmente, è la compagine calcistica più importante e forte insieme alal Dinamo Kiev nel campionato Ucraino.

Infatti la bacheca delle vittorie e dei titoli è ricca e decisamente rilevante:

  • 10 Campionati Ucraini ( dal 2010-2011 al 2014-2015 hanno difeso il titolo, confermandosi campioni indiscussi, per poi riconquistarlo nell’appena concluso campionato 2016-2017, permettendogli di saltare la fase preliminare Champions, che invece è stata doverosa per il Napoli)
  • 11 Coppe Ucraine (la prima nel 1994-1995, l’ultima nel 2016-207)
  • 8 Supercoppe d’Ucraina (dal 2012 al 2015, vinte di seguito e l’ultima nel 2017)
  • 1 Coppa UEFA nel 2008-2009, schiacciando i tedeschi del Werder Brema

Lo Shakhtar Donetsk inoltre ha cominciato questa nuova stagione calcistica in maniera decisamente positiva ed entusiasmante, posizionandosi al primo posto in classifica con 21 punti, distanziando la diretta rivale, il Dinamo Kiev, al secondo posto con 19 punti. Infatti lo Shaktar ha conquistato 7 vittorie su 8, dall’inizio del campionato, perdendone solo una contro la Dinamo Kiev.

Insomma quella di domani è una partita decisamente impegnativa per gli azzurri, che dovranno fronteggiarsi con una compagine sia abituata a disputare partite di una certa levatura europea e sia perchè vantano una rosa di qualità e temibile. Tra i singoli di un certo spessore tecnico è da annoverare Bernard, centrocampista di origini brasiliane, dal piede educato con una perspicace visione di gioco, l’esperto Pyatov in porta e Dario Snra, difensore primatista di presenze nella Nazionale croata, con caratteristiche tecniche che gli permettono sia di ricoprire il ruolo da terzino che da centrocampista, vantando buonissime qualità nel costruire l’azione offensiva.

 

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più