VIDEO. Il Napoli ritorna in vetta. Soffre contro il Genoa, ma vince. I VIDEO DEI GOL

 

Con seimila fedeli tifosi al seguito, il Napoli, per la decima giornata di campionato scende in campo al Ferraris contro il Genoa, con una formazione ritoccata appena in difesa e al centrocampo con l’inserimento di Chiriches al fianco di Koulibaly e Zielinski e Diawara a spalleggiare Hamsik.

Da subito i padroni di casa sfoderano la carta dell’aggressività per cercare di contenere gli imprevedibili azzurri, che nonostante le marcature strette riescono ad assicurare un fluido giro di palla tale da riuscire a lanciare Insigne in area, nel secondo minuto del primo tempo, che con un lancio parabolico sfiora la traversa. Quasi immediata la reazione dei genoani con Taarabt che riceve una deliziosa palla dal centrocampo e con un tiro di carambola tocca prima il palo interno per poi andare in rete. 1-0. Impresa davvero difficile per Reina riuscire a parare un tiro così forte e angolato. Al 10′ è di nuovo Insigne a rendersi pericoloso, ma la palla rimbalza male a terra e il napoletano non riesce a caricare con la giusta forza il tiro, ed è parata facile per Perin. Al 13′ Mertens riesce a procurarsi una punizione in una posizione centrale ed è lui a tirarla in maniera magistrale, con un tiro chirurgico che bacia il palo. 1-1. Il pareggio sembra rinvigorire il Genoa che continua ad aggredire il Napoli, ma sarà Mertens a sbloccare ancora la gara al 29′ con un goal meraviglioso: Diawara con un ampio assist serve il belga lanciato in velocità che in una fulminea frazione di secondi e senza rallentare la sua corsa, stoppa e spara la palla sotto la rete interna. Ancora è il Napoli che continua ad attaccare, e in un’azione articolata la palla del tris passa tra i piedi di Mertens, Hamsik e infine Zielinski, ma nessuno centra lo specchio della porta. Brivido per i seimila sostenitori azzurri al 42′ con Lazovic che approfitta della difesa sguarnita e tenta con un destro potente di sorprendere Reina, che con il piede respinge la palla.

Riprende il secondo tempo con un Napoli più sicuro ma un Genoa sempre mordace e affamato. Al 6′ è il capitano Hamsik che dalla distanza sfiora un goal, che finisce alto sulla traversa.  Nitida occasione al 14′ per Callejon che riceve la palla rubata da Mertens, ma lo spagnolo perde tempo e non calcia. A sbloccare un secondo tempo entusiasmante ma poco concreto è il solito Mertens, che riceve un assist verticale e rasoterra da Insigne e facilmente, con il solito tocco di classe, mette dentro, anche se con intercessione di Zukanovic che fallisce nel suo goffo tentativo di difesa. 1-3. Ad aprire però una gara che sembrava finita è Izzo di testa, che ne approfitta di una confusione in difesa e sorprende Reina alla spalle! 2-3. La partita si riapre e il Genoa comincia ad attaccare gli azzurri, creando non poche situazioni pericolose. Il Napoli con difficoltà contiene il Genoa, riuscendo a portare a casa un’importante vittoria che assicura agli azzurri la testa della classifica.

GENOA-NAPOLI: 3-2

GENOA: Perin, Izzo, Rossettini, Zukanovic, Lazovic, Veloso, Bertolacci, Laxalt, Rigoni, Taarabt, Galabinov (Lapadula, 61′)

NAPOLI: Reina, Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam, Zielinski, Diawara, Hamsik (Allan, 81), Callejon (Rog, 71′), Mertens, Insigne( Giaccherini 90′).

MARCATORI: Taarabt (4′ p.t), Mertens (14′ p.t) Mertens (29′ p.t) Mertens ( 69′) Izzo (76)

AMMONITI: Zukanovic, Rog

Goal Taarabt

[youtube]watch?v=Z0rhvo9b99s[/youtube]

Goal Mertens

[youtube]watch?v=M5sDy4FqWVo[/youtube]

Secondo goal di Mertens

[youtube]watch?v=r-VhNgmmVQw[/youtube]

Terzo goal di Mertens

[youtube]watch?v=xklx4yJupkM[/youtube]

Goal di Izzo

[youtube]watch?v=6H81T8p_Kjc [/youtube]

Potrebbe anche interessarti