La solita vergogna: partita sospesa al Ferraris per cori contro i napoletani

 

Durante il match tra Sampdoria e Napoli l’arbitro Gavillucci ha sospeso la partita per i cori contro Napoli e i napoletani. I cori erano stati già denunciati da Sarri all’arbitro all’inizio del secondo tempo, ma questi erano continuati anche dopo l’avviso dello speaker. Dopo una sorta di “pausa” gli stessi sono ripresi in seguito all’esultanza (la linguaccia) di Milik dopo il gol di vantaggio degli azzurri. Così, al 75′ l’arbitro ha deciso di sospendere la partita. La cosa ha visto anche l’intervento del presidente doriano Ferrero che ha lasciato la tribuna ed è sceso in campo per far calmare i suoi tifosi.

Potrebbe anche interessarti