Napoli vincente anche senza big: ma nel finale troppa sofferenza

KoulibalyIl Napoli anche contro la Lazio ha dimostrato che questo organico può portare a grandi risultati. E’ vero che si può sempre migliorare, ma la prova di forza data dagli azzurri al San Paolo, contro una buona Lazio, è dimostrazione della crescita continua del gruppo. In campo mancava la spina dorsale della squadra Koulibaly-Allan (entrambi squalificati), ma anche l’infortunato Hamsik e il gioiello Insigne.

Assenze pesanti che (forse) hanno dato coraggio anche alla Lazio che ha “punzecchiato” la squadra azzurra per tutto il match. Niente da fare, però, contro la squadra di Ancelotti che,consapevole della sua forza, non si è fatta spaventare, conquistando tre punti meritatissimi. Sugli scudi Callejon, al suo primo gol stagionale, e Milik, che dopo Cagliari si è ripetuto su punizione, ma hanno ben figurato anche i “sostituti” chiamati in causa dal tecnico.

La prova ha rischiato di essere macchiata dal ritorno della Lazio nel secondo tempo, grazie al gol di Immobile. La squadra di Inzaghi ha giocato anche in dieci per oltre 20′, con il Napoli che poteva chiudere prima la partita evitando la sofferenza finale. Tuttavia il risultato è stato acquisito e le assenze non preoccupano neanche per il prossimo match: la delicata trasferta a Milano contro i rossoneri di Gattuso, sabato 26 gennaio.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più