Hamsik dice addio a Castel Volturno: “Un indizio lascia presagire un suo ritorno”

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v80), quality = 75

Marek Hamsik è sempre più lontano dal Napoli e riceve anche il saluto di Castel Volturno, dove ha abitato in questi 12 anni con la sua famiglia. Il centrocampista ancora non si è espresso chiaramente, ma l’annuncio di Ancelotti, dopo il match con la Sampdoria, è stato una doccia fredda per i tifosi partenopei che ancora non si capacitano di dover perdere il loro amato capitano, la loro bandiera.

Choc non solo a Napoli, ma anche nel comune casertano che ieri ha manifestato l’affetto nei confronti dello slovacco, prima del trasferimento al Dalian Yifang, in Cina.

In particolare, ad omaggiare il capitano azzurro, ci ha pensato Antonio Luise, consigliere comunale, che nella giornata di ieri si è recato a casa di Hamsik per portargli il saluto dell’intera città. Il consigliere, tifoso napoletano e tra i promotori per la consegna della cittadinanza onoraria, ha espresso la sua tristezza, ma allo stesso tempo dà una notizia non da poco: «Hamsik non è solo un grande calciatore ma soprattutto un ragazzo d’oro. In quanto cittadino castellano sono felice perché Hamsik non venderà la sua abitazione, infatti questo lascia presagire un suo ritorno a Pinetamare».

Potrebbe anche interessarti