Sarri alla Juve, de Magistris: “Sono deluso, io credo ancora nelle favole”

Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha rilasciato attraverso la pagina webtv del comune, in onda anche sul canale sociale Youtube, una breve dichiarazione sul passaggio dell’ex allenatore degli azzurri, Maurizio Sarri, alla Juventus.

Il tecnico toscano, dopo un anno in Premier League alla guida del Chelsea, con la quale ha vinto l’Europa League, è stato ufficializzato come prossimo tecnico bianconero per le prossime tre stagioni. De Magistris si dice molto rammaricato per la scelta professionale del tecnico, ex Napoli, pur comprendendo la ragione economica.

Un pensiero su Sarri alla Juventus. I giornali sportivi hanno fatto un annuncio in pompa magna, dopo averlo criticati per anni:

“Guarda, io non so se sono la persona più adatta. Io credo ancora alle favole, anche se magari è ridicolo. A 51 anni, forse, è un po’ eccessivo, però continuo ad essere un romantico.

“Anche nello sport, anche nel calcio. Soprattutto visto che è travolto dalla finanza e dagli affari, e perfino dagli scandali, c’è ancora spazio per essere romantici. Per questo motivo, esprimo tutta la mia delusione e tutta la mia amarezza. Capisco che si è professionisti, ma capisco anche che nella vita si può scegliere. In politica, come nel calcio.

“Non posso dimenticare le frasi di Maurizio Sarri a proposito del “Palazzo“.

“Io continuo a ritenere che il movimento che si è costruito attorno a Sarri, il movimento “Sarrismo gioia e rivoluzione”, è stata una delle cose più belle degli ultimi anni. Sarri evidentemente ha fatto un’altra scelta. Questo dispiace, ma ormai ne vediamo tante.

“Però non posso nascondere un dispiacere e una delusione, pur capendo tutto, perché credo che essere romantici anche all’interno  delle professioni, delle istituzioni e della politica, è sempre più raro.”

Di seguito il video:

Potrebbe anche interessarti