De Laurentiis: “Ho offerto 12 milioni a Icardi. Mertens e Callejon? Non farò follie”

De LaurentiisIl Corriere dello Sport ha intervistato Aurelio De Laurentiis, sciogliendo qualche curiosità in merito alla sessione estiva di calciomercato, chiuso dal Napoli con 54 milioni di passivo.

Il presidente De Laurentiis ha spiegato come mai la trattativa con Icardi non si sia conclusa:

“Per acquistarlo sono arrivato a offrire all’Inter 60 milioni più bonus, per un totale di 65, mentre a Wanda Nara per il contratto del marito ho proposto un lordo di circa 12 milioni. Icardi non è stuido e forse ha capito che per rilanciarsi a livello europeo andare in una squadra come il Psg, dove potrà primeggiare con più facilità rispetto al Napoli, per lui era la scelta migliore”.

In questi giorni sta tenendo banco, inoltre, la questione dei rinnovi per Dries Mertens e Josè Maria Callejon. I contratti di entrambi, infatti, scadranno a fine stagione.

 “Io sono innamorato di Mertens e di Callejon. Dopo aver parlato con Dries mi sono reso conto che è un grande conoscitore del gioco del calcio e lo definisco uno… colto di pallone. Gli ho detto: “Quando ti sarai stancato di giocare, perché non lavori con me? E’ un piacere sentirti parlare e le tue frasi danno sicurezza a chi ti ascolta”. Callejon lo considero un fedelissimo, uno di famiglia: è ormai diventato napoletano, i suoi figli sono cresciuti a Napoli e sicuramente avranno l’inflessione partenopea. Mi auguro che lui e Mertens abbiano voglia di prolungare il contratto. Sono a disposizione per entrambi. Sempre senza fare follie”.


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più