Calcio, che momento per la città. Dalla Coppa Italia alla Serie A della squadra femminile

Napoli, tra calcio femminile e quello maschile. Lo sport più amato in città sta portando tante soddisfazioni nell’ultimo periodo. La squadra maschile ha conquistato la vittoria della Coppa italia contro la rivale storica Juventus. Mister Gattuso ha portato una ventata di entusiasmo e grinta che non si vedevano da tempo. I risultati stanno arrivando e anche le soddisfazioni.

La strada per risalire fino alla zona Champions è ardua ma non impossibile, i ragazzi dovranno solo crederci fino in fondo e sperare in qualche passo falso delle squadre che la precedono. Poi resta sempre il sogno di battere il Barcellona al Camp Nou – la fase finale della Champions riprenderà ad agosto – ma quello per ora è troppo lontano nei piani di Gattuso e co.

Quello che meno è in risalto, ma comunque importante per il movimento, è la promozione in serie A della squadra femminile di Napoli. I campionati di calcio femminili, a differenza di quelli maschili, non sono continuati dopo la pausa forzata dovuta dal covid. Per questo motivo, il Calcio Napoli femminile è stato promosso in Serie A perché, al momento dello stop del campionato, le ragazze erano prime in classifica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Napoli Femminile (@napolifemminile) in data:


Una cavalcata trionfale messa mai in discussione, una doppia promozione dalla C alla A in due anni che ha portato il Napoli femminile ai vertici del calcio di categoria, grazie anche al progetto del presidente Raffaele Carlino e del suo staff. Lo stesso presidente in un’intervista a CR ha dichiarato:

Il nostro obiettivo è tosto e ambizioso, per puntare a competere con i grandi club del nord. Non lotteremo per la salvezza, costruiremo una squadra divertente che possa dare fastidio a chiunque. Potremmo essere la grande sorpresa del campionato. L’anno prossimo giocheremo allo Stadio Caduti di Brema, di recente ristrutturato in occasione delle Olimpiadi. Si trova in una zona molto popolare di Napoli, in questo modo potremo attirare più tifosi alle partite, che saranno ancora gratuite. Al di fuori del rimborso spese o dello stipendio, il vero premio per le ragazze è vedere gli spalti pieni di persone“.

Tanti i messaggi e i complimenti dei personaggi famosi sui social della società partenopea sponda rosa; l’ex capitano azzurro Paolo Cannavaro, il giornalista delle Iene Giulio Golia, l’attore Salvatore Esposito e tanti altri personaggi che hanno voluto congratularsi con le ragazze.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Napoli Femminile (@napolifemminile) in data:

Potrebbe anche interessarti