Il Napoli attacca la Roma: “Violato il protocollo sanitario, giocatori assembrati in panchina”

napoli roma protocollo sanitarioLa vittoria del Napoli contro la Roma non è bastata a spegnere una polemica che riguarda una presunta violazione del protocollo sanitario da parte della società giallorossa. Ci sarebbe stato, infatti, un battibecco tra i dirigenti delle due squadre, con quelli del Napoli furiosi perché sulla panchina di Fonseca, insieme agli uomini dello staff tecnico di quest’ultimo, c’erano anche i giocatori a disposizione per entrare a partita in corsa.

Le riserve di Gattuso, al contrario, erano sedute in tribuna proprio per evitare assembramenti in panchina, nel rispetto rigoroso del protocollo in materia di prevenzione dei contagi da coronavirus. Secondo quanto riportato da Repubblica, i dirigenti del Napoli avrebbero segnalato la faccenda all’arbitro Rocchi, del quale bisogna comunque leggere il referto per sapere se e come l’ha riportata.

Quello che ha fatto letteralmente infuriare Aurelio De Laurentiis sarebbero stati gli incitamenti dei giallorossi verso i compagni in campo, una spinta morale sulla quale gli azzurri non potevano invece contare. Nella ripresa, dunque, anche i ragazzi di Rino Gattuso avrebbero raggiunto la panchina. Il presidente del Napoli è ad ogni modo intenzionato di andare fino in fondo alla vicenda interpellando la Lega e la Figc, chiamate a far rispettare le regole a tutti.

Potrebbe anche interessarti