Aurelio De Laurentiis spera nelle elezioni regionali per riaprire il San Paolo

De Laurentiis San Paolo

Il Presidente Aurelio De Laurentiis questa mattina ha tenuto una conferenza stampa durante l’ultimo giorno di ritiro del Napoli a Castel di Sangro, il patron spera nell’apertura del San Paolo già il 27 settembre contro il Genoa.

Per ADL questo che verrà sarà un campionato falsato. Il Coronavirus ovviamente è la causa di queste sue dichiarazioni ma non solo. Il patron infatti si è mostrato furibondo con il presidente della Figc Gabriele Gravina sulle modalità della prossima Serie A.

Intanto però spera che i tifosi possano tornare ad ammirare la squadra azzurra direttamente dallo stadio e non più dal divano di casa come successo nell’ultimo scorcio della stagione appena conclusasi.

Fondamentali per il presidente azzurro saranno i risultati delle elezioni regionali in Campania. Secondo Aurelio De Laurentiis infatti il nuovo governatore potrebbe decidere in autonomia di riaprire il San Paolo. Queste le sue parole in conferenza stampa:

“Speriamo di poter aprire il San Paolo con una capienza ridotta per la prima di campionato che giocheremo in casa contro il Genoa, in programma il 27 settembre. La Federazione e la Lega non possono fare nulla nei confronti del Cts nazionale, a meno che qualche governatore illuminato decida in autonomia. Adesso ci sono le elezioni in Campania, vedremo dopo se ci saranno i margini.”

Altre Regioni sono già a lavoro per far riaprire gli stadi. Il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, ha infatti chiesto l’autorizzazione per l’apertura dell’Allianz Stadium, lo stadio della Juventus.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più