Ferlaino compie 90 anni: auguri allo storico presidente che regalò due scudetti ai tifosi del Napoli

ferlaino 90 anni
Screen video YouTube

Compie oggi gli anni Corrado Ferlaino, lo storico presidente azzurro spegne ben 90 candeline (la sua squadra del cuore ne ha invece 95). Un traguardo importante per l’uomo che ha portato a Napoli il campione argentino Diego Armando Maradona regalando alla tifoseria la gioia di due scudetti. Anni d’oro che i supporter del club partenopeo sperano di rivivere al più presto.

Ferlaino nasce infatti il 18 maggio del 1931 e diventa presidente del Napoli nel ’69. Con lui arrivano due scudetti, la Coppa Uefa e Maradona ,con cui è legato da un rapporto di stima e amore profondo. Il più grande rammarico di Ferlaino è proprio quello di non aver aiutato il numero 10 azzurro, morto solo.

90 anni vissuti sempre al massimo, tra sua passione per il calcio e per le donne (ha avuto 4 mogli e 5 figli). Tantissimi gli auguri, tra cui quelli dell’attuale patron del Napoli Aurelio De Laurentiis che affida il suo messaggio ad un tweet:

I miei più cari auguri a Corrado Ferlaino per i suoi 90 anni“.

Anche il Napoli festeggia il suo ex presidente con un cinguettio che ritrae Ferlaino seduto ad una scrivania con dietro la maglia azzurra numero 10 di Diego:

Tanti auguri a Corrado Ferlaino per i suoi 90 anni“.

L’ERA DI FERLAINO A NAPOLI

Ferlaino fu eletto presidente del Napoli all’età di 37 anni, era il 18 gennaio del 1969. Da allora iniziò quella che è stata definita come ‘L’era dell’ingegnere’ durata ventitré anni, fino al 1992. Ferlaino anticipa il fair play finanziario risanando il bilancio del club azzurro (per questo ottiene anche la Stella al Merito Sportivo del CONI) e porta vari successi a Napoli. Il primo grande acquisto fu mister due miliardi Peppe Savoldi, preso nel ’75. Grazie al bomber la squadra azzurra vinse per la seconda volta nella sua storia la Coppa Italia (stagione ’75-’76). Negli anni ’80, grazie al sui direttore generale ed è capitano azzurro Antonio Juliano, acquista il difensore Ruud Krol. Ma il vero colpo arriva con Maradona, comprato dal Barcellona. Con el pibe de oro il Napoli conquista il suo primo Scudetto e la terza Coppa Italia (1986/87). Poi, con Ottavio Bianchi in panchina, arriva la vittoria di Coppa Uefa (1988/89). Con mister Bigon invece il Napoli conquista il secondo Scudetto (1989/90) e la Supercoppa contro la Juventus (1990/91).

Ferlaino abbandona il Napoli nel 1993, anche se ufficialmente lascia la maggioranza delle azioni l’anno dopo, nel 1994.

Potrebbe anche interessarti