Napoli, pioggia di critiche per il kit: toppa per coprire sponsor vecchio e scatoloni Zeus

napoli zeus
Kit Napoli a confronto

Stanno facendo discutere, e non poco, le immagini arrivate da Dimaro del Napoli. Sui social i tifosi si sono scatenati alla vista degli scatoloni targati Zeus e della toppa sull’ex sponsor Kimbo. Quest’anno infatti il Napoli di De Laurentiis ha deciso di autoprodursi le divise ma, nel frattempo che arrivino, il kit per questa prima parte del ritiro sarà firmato da un’azienda campana.

Serie A 2021/22 – il calendario del Napoli

Come si evidenzia dalla fotografia sopra, abbiamo messo a confronto la maglia di rappresentanza della società targata Kappa dello scorso anno e quella di questo primo giorno di ritiro. Al posto della scritta “Kimbo”, non più sponsor della società azzurra, ora c’è una toppa rialzata con la scritta SSC Napoli.

Quello che ha fatto storcere il naso ai tifosi è la brutta figura che la società ha fatto a livello d’immagine, cent’anni luce indietro rispetto alle rivali firmate Adidas o Nike. Presentarsi al ritiro con materiale Kappa, non più sponsor ufficiale, è davvero una caduta di stile per una società che punta a diventare internazionale.

Il marketing ora è diventato un punto fondamentale degli introiti di qualsiasi società e iniziare la stagione senza un kit ufficiale, con maglie rattoppate e con scatoloni arrivati a Dimaro come fossero dei pacchi di un trasloco è davvero una brutta immagine da vedere.

Di seguito alcuni dei tweet dei tifosi che da oggi commentano quello che è successo.

A me sinceramente provoca un po’ di vergogna vedere le foto dei giocatori del Napoli con il materiale tecnico vecchio, le toppe e gli scatoloni della Zeus. Tutto sembra tranne che un club di Serie A“.

 

Quello della Zeus è materiale provvisorio, in attesa di quello autoprodotto dal Napoli. Lo ricordo ai criticoni“.

 

Toppe sulle maglie. Vestiario Zeus giusto così per coprire questi giorni di ritiro. BASTA CON QUESTE FIGURE. VOI RAPPRESENTATE NAPOLI“.

 

Potrebbe anche interessarti