Ranking Uefa: Italia-Spagna, sfida all’ultimo punto

Ranking Uefa

Non riguardano soltanto il campo, le sfide europee tra le italiane e le spagnole ancora impegnate in Champions e in Europa League valgono anche la testa del Ranking Uefa stagionale. E’, infatti, dalle prestazioni di Juventus, Fiorentina e Napoli da una parte e Real Madrid, Siviglia e Barcellona dall’altra che dipenderà la classifica finale di quest’anno.

Particolarmente interessanti a tal proposito quelli che possiamo definire dei veri e propri scontri diretti, ovvero Juventus-Real Madrid e Siviglia-Fiorentina. Per quanto riguarda l’andata il doppio confronto è finito in parità, con i bianconeri che sono riusciti ad imporsi 2-1 sui blancos, mentre la viola ieri sera ha subito un 3-0 che molto difficilmente sarà recuperabile al “Franchi”.

La differenza, in questo primo turno delle semifinali europee, la fanno allora i diversi risultati del Barcellona e del Napoli. Gli azulgrana, guidati da uno strepitoso Leo Messi, hanno letteralmente annichilito la corazzata dell’ex Pep Guardiola con un 3-0 senza storia; gli azzurri, invece, non sono andati oltre l’1-1 casalingo contro il Dnipro, seppur il pareggio degli ucraini sia stato viziato da un netto fuorigioco.

In pratica le italiane questa settimana hanno ottenuto 0,44 punti, contro gli 0,56 portati a casa dalle spagnole. A fronte di tale situazione la classifica 2014-2015 del Ranking Uefa vede, dunque, l’Italia tornare sotto alla Spagna (momentaneamente scavalcata dopo l’imprevedibile successo della Juve sul Real), seppur di poco.

Ecco la tabella completa:

Spagna: 18,9

Italia: 18,6

Germania: 15,5

Inghilterra: 13,5

Francia: 10,9

Russia: 9,6

Portogallo: 9

Chiaro, comunque, che se dovessimo finire o primi o secondi ciò non comporterà l’ingresso di una quarta italiana in Champions l’anno prossimo. Bisogna, infatti, tenere presente il Ranking Uefa delle ultima cinque stagioni, nel quale siamo ancora in quarta posizione, anche se stiamo pian piano recuperando.

Rankig Uefa assoluto:

Spagna: 80,4

Germania: 63,4

Inghilterra: 62

Italia: 58,6

Portogallo: 42,5

Francia: 41,6

Russia: 39,5

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più