Napoli, che regalo dal derby: tre punti e si va in Champions!

derby

Pensavano tutti al “biscotto”, invece il derby di Roma ha offerto al Napoli soltanto un’altra possibilità. Erano in due ieri sul prato dell’Olimpico, ma Lazio e Roma non giocavano solo per loro stesse, per il secondo posto, e neanche unicamente per campanilismo. La stracittadina valeva tanto anche per il Napoli. Una vittoria o un pareggio dei biancocelesti, infatti, avrebbe matematicamente tolto ogni residuo di speranza Champions ai partenopei. Per loro fortuna, però, la tanto temuta “pastetta” è rimasta soltanto un’idea – blasfema, vista la rivalità che contraddistingue le romane -, una supposizione gratuita di malafede o forse no (visto che non sarebbe stata la prima volta), ripagata tuttavia con un regalo insperato: la Roma si è imposta 2-1 sulla Lazio e ha lasciato la contesa per il terzo posto all’arena del San Paolo.

Il Napoli domenica sera avrà un solo risultato a sua disposizione, la vittoria. Coi tre punti, infatti, la squadra di Benitez raggiungerebbe gli uomini di Pioli a quota 66 punti in classifica, ma avrebbe gli scontri diretti a favore. Del resto già all’Olimpico, nella gara d’andata, gli azzurri si imposero per 1-0 grazie al sigillo di Higuain. Per la Lazio si ripresenta, invece, la stessa identica situazione del derby: un pari o un suo successo basterebbero a mettere in cassaforte l’approdo ai preliminari di Champions League, che fino a ieri sembrava già cosa fatta.

Insomma, la Serie A chiuderà la stagione col botto, con una sfida-spareggio che promette spettacolo. Psicologicamente potrebbe arrivarci meglio il Napoli. La compagine di patron De Laurentiis, in effetti, sabato sera, dopo il k.o. rimediato allo Juventus Stadium, sembrava con un piede e mezzo in Europa League. Anzi, addirittura sembrava a rischio anche il quarto posto (che di fatti lo è ancora), con la Fiorentina due punti più giù. La sconfitta della Lazio nel derby capitolino, però, ha ridato nuovo fiato ai sogni azzurri. Un incubo, invece, tiene svegli i tifosi laziali: dopo una stagione al di sopra delle aspettative, il finale di stagione rischia di essere davvero amaro per il club di Lotito. Mercoledì scorso è giunta la sfortunata sconfitta ai supplementari della finale di Coppa Italia contro la Juventus, ieri altra mazzata nella partita che a Roma può valere da sola un’annata. La Lazio potrebbe giungere al San Paolo con la paura di sciupare il lavoro di un campionato proprio sul più bello.

Dalla sua gioca, però, il vantaggio del doppio risultato, possibilità che potrebbe far optare Pioli per una gara tutta in ripartenza: è il gioco che il Napoli soffre di più e Felipe Anderson e Candreva sembrano nati apposta per questa scelta tattica. Gli azzurri dalla loro, tuttavia, avranno un San Paolo che si prospetta un vero e proprio inferno. Per il Paradiso dalle grandi orecchie, però, c’è ancora un posto libero.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più