Savoia: dopo Di Piazza, ingaggiati anche lo stopper Di Nunzio ed il centrocampista Meduri

Francesco Di NunzioDopo le riconferme di Maiellaro, Panariello,Viglietti, Manzo, Scarpa, Del Sorbo ed Esposito e l’arrivo dell’attaccante Di Piazza, il Savoia inserisce altri due tasselli importante nella costruzione del suo nuovo puzzle garantendosi le prestazioni del difensore Francesco Di Nunzio, nella foto in alto (l’ultima stagione 25 presenze in serie cadetta con la Juve Stabia) e del centrocampista Fabio Meduri (sponda Cosenza, dove ha totalizzato 18 gettoni di presenza). L’esperto stopper classe 85’, giunge a Torre Annunziata su espressa richiesta del tecnico Bucaro che lo ha avuto alle sue dipendenze durante la sua recente esperienza a Sorrento. Cresciuto calcisticamente nel Vicenza, il forte centrale classe 85’ originario di Roma, ha esordito ufficialmente in serie D con la casacca del Ferentino, restando in Ciociaria per due anni. Arriva dunque la chiamata del Cassino in C2, squadra in cui militera’ per ben tre anni, totalizzando settanta presenze. Gli ottimi campionati ivi disputati, destano l’interesse del Sorrento che nel 2009 si assicura le sue prestazioni. Dal momento in cui approda in Costiera, diventa il leader difensivo di una squadra capace di disputare ben quattro campionati di fila in C1. Per l’esattezza saranno 106 i gettoni di presenza, conditi anche da tre reti, tutte siglate nella stagione 2011/2012. Trattasi di un calciatore molto bravo in marcatura e soprattutto nel gioco aereo, grazie alla sua imponente stazza (1.90 cm di altezza) e che garantira’ al reparto difensivo la giusta dose di esperienza . Meduri invece e’ un giovane mediano classe 91’, appena due anni fa protagonista di una grande stagione in C1 con il Foggia dove si e’ segnalato come uno dei centrocampisti dotati di maggior talento e prospettiva. Cresciuto calcisticamente nel Monza, il metronomo calabrese, originario di Melito Porto Salvo in Provincia di Reggio Calabria, ha militato anche nel Rodengo Saiano (C2)e nel Barletta (C1). Piedi educati e visione di gioco da geometria euclidea costituiscono il biglietto da visita con cui si presenta ai suoi nuovi tifosi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più