Herculaneum, tutto facile: 4-0 e passaggio del turno in Coppa

comunicati

Come da pronostico l’Herculaneum 1924 passeggia in casa contro i casertani del Real Maceratese vincendo 4-0 nella gara valevole per la terza giornata del primo turno di Coppa Italia regionale.

Rispetto alla prima di campionato domenica scorsa, mister Ulivi inserisce dal primo minuto qualche novità, in vista anche della gara di campionato in programma sabato prossimo al “Conte” di Pozzuoli.

La gara è a senso unico fin da subito. I granata si rendono pericolosi prima con Falanga in percussione al 9’ e al 15’ vanno in vantaggio grazie alla bellissima punizione messa a segno da Franco di sinistro. Il gol del raddoppio è siglato in chiusura di tempo da Russo, imbeccato da Piccirillo in diagonale, ma fino ad allora i padroni di casa hanno avuto varie occasioni per andare in rete con Caso Naturale, Falanga e Russo con quest’ultimo che ha avuto un’ottima intesa con Piccirillo. L’occasione più importante è avvenuta al 20’ quando Ciabatta, su cross basso di Russo, all’ultimo istante è stato anticipato da un difensore ospite.

LEGGI ANCHE
Herculaneum, Basso: "Con la Sessana la partita più importante della mia carriera"

Nella ripresa sul 2-0 Ulivi ha mischiato un po’ le carte, provando nuove soluzione. Romano (ercolanese doc, al suo terzo ritorno con la maglia di casa) e Merolla hanno preso il posto di Caso Naturale e Russo, mentre Piccirillo si è spostato in attacco formando un nuovo tridente con Ciabatta e Romano.

Al 55’ Ciabatta potrebbe chiudere i conti in diagonale ma il portiere Tota si salva con i piedi. Per gli ospiti l’occasione più limpida arriva al 67’ quando il capitano Raffaele Guerrazzi, ex di turno, calcia forte la punizione da circa 25 metri ma il tiro è centrale e Capece para.

Dopo un minuto arriva il tris: Incarnato crossa in area per Salvati che appoggia per Romano il quale di testa insacca il gol che chiude definitivamente la partita.

LEGGI ANCHE
Eccellenza, girone A: risultati e classifica parziale dopo la 17^ giornata

All’71’arriva il quarto e stupendo gol del difensore Salvati, dotato di un piede che calcia forte e preciso: raccoglie al volo il pallone battuto dal corner e lo mette dove il portiere non può arrivare.

Dopo tre minuti di recupero, fine della gara e passaggio ai sedicesimi di finali dove l’Herculaneum affronterà il Forza e Coraggio BN.

 

HERCULANEUM – REAL MACERATESE 4-0

 

Herculaneum: Capece, Cipolletta, Incarnato, Franco (26’st Oriunto), De Fenza, Salvati, Piccirillo, Falanga, Ciabatta, Caso Naturale (1’st Romano), Russo (1’st Merolla). A disp: Borriello, Giovanniello, Palma, Liccardi. All: Ulivi.

Real Maceratese: Tota, Varriale, Schiavo, Iannotti, Lucchetti, Mastroianni (22’st Trotta), Cesta, Russo, Maioriello (13’st Mele), Guerrazzi, Carbone (7’ st Argenziano). A disp: Lombardi, Natelli, Tartaro, Cicala. All: Iannotti.

LEGGI ANCHE
A.V. Herculaneum, ingaggiato l’attaccante Vincenzo Liccardi

Arbitro: Fucci di Salerno

Assistenti: Romano – De Angelis di Nocera Inferiore

Reti: 15’ Franco, 44’ Russo, 67’ Romano, 71’ Salvati.

Note: ammoniti Salvati e Falanga per l’Herculaneum, Lucchetti e Russo per il Real Maceratese. Presenti circa 200 spettatori.

Potrebbe anche interessarti