Rivoluzione al San Giorgio, si dimette Tessitore. Ecco il nuovo trainer

San Giorgio Tifosi

L’ASD San Giorgio 1926, nella figura del presidente Gaetano Arpaia, comunica l’interruzione consensuale del rapporto tra la società e l’allenatore della prima squadra, mister Gennaro Tessitore.

Tessitore lascia volontariamente e per sua scelta la guida della squadra dopo la terza sconfitta in quattro gare, e il bruciante 5-0 contro la capolista Turris subìto tra le mura amiche: “Ho fatto un passo indietro perché era importante dare un segnale all’ambiente. Lascio per il bene del San Giorgio, come società e squadra”.

“Ringrazio il presidente per aver creduto in me in queste settimane e tutta la famiglia granata per l’affetto sempre mostratomi”.
Nel salutarlo, augurandogli il meglio, il presidente Arpaia ringrazia l’allenatore per il ruolo svolto in queste settimane, per essere stato punto di riferimento della società prima e dopo il prematuro esonero di Petrone ed aver portato la prima ed unica vittoria in campionato fino a questo momento.

L’ASD San Giorgio 1926, nella figura del presidente Gaetano Arpaia, annuncia l’arrivo in società di Massimiliano De Girolamo, nuovo allenatore della prima squadra che sostituirà già da domani Gennaro Tessitore.
“Ho accettato subito e con entusiasmo” – le prime parole del tecnico – “Conosco l’ambiente e ho voglia di mettermi subito all’opera per lavorare al massimo. Con la società abbiamo subito trovato un accordo: ricominceremo da capo, sarà un nuovo capitolo della stagione e partiremo da zero, come se fossimo alla prima di campionato.
Sono contento della squadra che ho a disposizione, ci sono ottimi calciatori, la prima cosa da fare sarà ricompattare il gruppo dopo questo avvio deludente. La società mi ha dato massima fiducia, spero di poterla ripagare e di lavorare benissimo col gruppo”.

Responsabile Comunicazione

Gennaro Arpaia

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più