Stasia – San Marco, Stiletti: “Vittoria di cuore con la giusta mentalità”

Orlando-Stiletti

C’erano tutte le premesse per una sconfitta annunciata in casa Stasia alla vigilia della gara contro il San Marco Trotti. Tre i calciatori messi fuori rosa, una vittoria che tardava ad arrivare da un bel po’ di gare. Sabato si è materializzato uno Stasia combattivo e cinico. Nucci e Cozzolino piegano un San Marco Trotti che torna a casa a mani vuote dopo aver creato e fallito occasioni. Non è la prima volta che succede con la squadra che raccoglie poco o nulla rispetto a quanto visto in campo. Tra gli stasiani la gioia è evidente con una prova generale soddisfacente.

Il direttore sportivo Stiletti si toglie qualche sassolino dalla scarpa in sala stampa: “Vittoria fatta con il cuore e giusta mentalità contro una grande squadra che è il San Marco Trotti. Bravi i ragazzi: non dimentichiamo che avevamo tre ragazzi della juniores di cui uno in panchina. Questa mentalità potevamo averla anche nelle precedenti partite. Sono successi dei problemi con divergenze negli spogliatoi e comportamenti scorretto  da parte di qualche giocatore che ora non c’è più. Non affrontavamo una squadra di promozione ma una signora squadra come il San Marco Trotti. Abbiamo dimostrato di poter dire la nostra a testa alta. Ci siamo, dobbiamo continuare con questa mentalità. Aspettiamo il mercato di dicembre per rinforzare la rosa ed andare avanti con fiducia e serenità. Applausi ad un gruppo unito e volitivo”

La squadra ha risposto alle attese rispolverando il tandem Nucci-Cozzolino esplosivo e pronto a risollevare la classifica dello Stasia. La marcia in più degli stasiani è rappresentata decisamente in panchina da Giovanni Renna cuore stasiano doc ed in campo da un sorprendente Salvatore Di Costanzo da esempio per i più giovani per l’approccio alla gara e mentalità vincente.

Comunicato stampa – Mario Fantaccione

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più