Turris, Vitaglione: “Reazione da grande squadra” Grezio: “3 punti importanti”

vitaglionegrezio

Nel post gara di Turris-Sibilla è intervenuto nella sala stampa del Liguori anche il ds corallino Francesco Vitaglione, soddisfatto non solo per il risultato, ma anche per la risposta data dal pubblico, dopo l’appello fatto qualche settimana addietro: “Vincere così è sempre molto entusiasmante, oggi il pubblico ha partecipato attivamente alla partita. Fortunatamente, ci aiutano anche le giornate di sole: da quando siamo arrivati a Torre, c’è sempre stato bel tempo la domenica! Abbiamo approfittato del passo falso della Sessana,  riappropriandoci del primo posto“.

“Oggi è andata bene – prosegue Vitaglione –soprattutto per quanto concerne la prestazione: tolti gli ultimi minuti del primo tempo, la Turris è sempre stata padrona del campo e del gioco, creando tante occasioni da gol. Una vittoria meritata, arrivata in maniera rocambolesca, ma comunque meritata. Solo una grande squadra può avere una reazione del genere. Iuliano? E’ un gran giocatore. La rosa è valida ed il mister riesce a gestirla nel migliore dei modi. La classifica ? Non mi disperavo prima, non mi esalto di certo oggi. Ad aprile si può guardare la classifica, oggi non è finito il campionato. Il girone di ritorno sarà molto complicato, perché nelle prime 10 partite, si decideranno le gerarchie finali: nei mesi di gennaio e febbraio, molte squadre avranno ancora qualcosa in gioco, dopo non so…”

Un applauso va fatto al pubblico – chiosa Vitaglione – oggi c’è stata una buona risposta. Ci aspettiamo sempre più gente allo stadio, perché ora c’è bisogno del 12° uomo in campo. Il Liguori deve diventare un fortino, non come nel girone di andata, dove abbiamo pareggiato 3 partite in casa“.

Uno dei protagonisti del match, è stato sicuramente Orazio Grezio. Il 9 corallino, nonostante qualche gol sbagliato nel primo tempo, si è riscattato alla grande nella ripresa, con una rete bellissima. Queste, le sue dichiarazioni del post-gara: “Chi ha giocato a calcio, sa che queste cose possono succedere. A volte ti capita di fare gol difficilissimi, altre volte invece non ti riescono quelli più semplici. L’importante è stato portare i 3 punti a casa. Il modulo? Ci sono margini di miglioramento. Credo comunque che non conti tanto l’assetto tattico, quanto la mentalità di una squadra. Iuliano comunque può garantirci quella qualità in più dietro le linee, che qualche mese fa non avevamo. Mercato? Ho sempre avuto la massima fiducia da parte della società e del mister, non ho mai pensato di andare via”.

Potrebbe anche interessarti