Portici: rimonta al cardiopalma

Portici-Stasia

Sotto una pioggia incessante sono le emozioni a fioccare sopra ogni altra cosa.

Partita vietata ai cardiopatici quella andata in scena oggi su un “San Ciro” ai limiti della praticabilità a causa delle piogge degli ultimi giorni: nonostante l’inferiorità numerica patita per buona parte della seconda frazione di gioco, grazie ad una prova di grinta e carattere il Portici di mister Tarantino riesce a rimontare due volte ed a portare a casa l’intera posta in palio. Azzurri in campo con lo stesso undici della settimana scorsa, eccezion fatta per Picardi e Aveta che vanno a rilevare rispettivamente Giorgio e Marigliano.

Pronti via ed è subito lo Stasia a portarsi in vantaggio con l’ex Micalizzi che sfruttando una leggerezza difensiva deposita in rete il pallone che vale lo 0-1. Immediata la reazione del Portici che al 10′ sfiora il pareggio con una punizione di Olivieri che termina di poco a lato della porta difesa da Amato. Poco prima della mezz’ora arriva il pareggio azzurro con Foggia il quale, presentatosi sul dischetto del rigore a seguito di un fallo in area commesso da Puccinelli, con freddezza punisce lo Stasia. Il Portici continua a premere sull’acceleratore e al 36′ va vicino al raddoppio con Alterio, il cui colpo di testa su corner di Olivieri sfiora la parte alta della traversa.

Nella ripresa le squadre tornano sul terreno di gioco mostrando chiaramente la loro intenzione di far proprio l’intero bottino. Immediata però è la doccia fredda per il Portici con l’espulsione di capitan Borrelli ed un dubbio penalty assegnato all’undici in maglia blu: dagli undici metri si presenta Nucci che spiazza il portiere, portando nuovamente i suoi in vantaggio. Scossi dalla rete subita, i ragazzi di mister Tarantino gettano il cuore oltre l’ostacolo diventando agonisticamente cattivi ma soprattutto mostrando allo Stasia ed ai presenti la forza di un gruppo che quest’oggi vede in Scielzo il suo massimo esponente. Proprio l’ex Napoli, quando il cronometro ha da poco superato l’ora di gioco, con un eurogol riacciuffa il risultato recuperando palla a centrocampo, saltando tre avversari e beffando il portiere con una conclusione nell’angolino basso alla sua destra. Esplode la gioia dei tifosi azzurri che, sfidando il vento e la pioggia, da questo momento in avanti prendono il posto dell’undicesimo uomo espulso e caricano ulteriormente i ragazzi. Mister Tarantino, nonostante la più che giustificata stanchezza dei suoi e l’inferiorità numerica, crede nell’impresa e decide di inserire la terza punta dando nuova linfa alla manovra. Poco prima dell’ottantesimo è proprio il neo-entrato Murolo a portare il Portici in vantaggio chiudendo un’azione brillantemente cominciata da Scielzo. L’undici di mister Renna tenta l’assalto finale alla ricerca, quantomeno, di un punticino utile per la classifica ma proprio allora Scielzo sigla la rete del definitivo 4-2 andando a capitalizzare l’assist di Murolo e chiudendo definitivamente i giochi.

In sala stampa fatica a trattenere l’emozione mister Tarantino: «Una vittoria importante, tanto per il punteggio quanto per il modo in cui è arrivata, che voglio dedicare ai tifosi che ci sostengono. Nonostante alcuni piccoli problemi sorti in settimana siamo riusciti a lavorare tanto e bene, basti pensare che ieri sera alle sette eravamo ancora in campo, ed oggi raccogliamo i frutti». Sulla stessa lunghezza d’onda il ds Panico: «Tre punti che ci avvicinano sempre più al matematico raggiungimento del nostro obiettivo primario che, non mi stancherò mai di ripetere, è la salvezza. Complimenti ai ragazzi che, nonostante l’inferiorità, grazie ad una prova di grande carattere sono riusciti a venir fuori da una situazione complicata ed a ribaltare il risultato contro una squadra importante che, appena sette giorni fa, ha fermato la capolista rischiando addirittura di vincere».

PORTICI 1906: Celli, Pugliese, Severino, Alterio, Borrelli, Vitiello (74′ Murolo), Picardi, Olivieri, Foggia (79′ Porcaro), Scielzo, Aveta (48′ Marigliano). A disposizione: Borriello, Ragosta, Giorgio, Carillo. All.: Tarantino.

STASIA SOCCER: Amato, Lucignano, Bottiglieri, Loiacono (74′ Miele), Puccinelli, Tufo, Micalizzi (52′ De Micco), Di Costanzo, Nucci, Greco, Allegretta (65′ Colucci). A disposizione: Oliva, De Mato, Oriente, Coronella. All.: Renna.

ARBITRO: Romaniello di Napoli.

RETI: 3′ Micalizzi, 27′ Foggia (rig.), 58′ Nucci (rig.), 72′ Scielzo, 78′ Murolo, 94′ Scielzo.

NOTE: terreno di gioco in pessime condizioni, spettatori presenti 200 circa. AMMONITI: Vitiello, Scielzo, Severino, Tufo, Puccinelli, Loiacono, Colucci. ESPULSO Borrelli per doppia ammonizione.

Fonte: Luca Espinosa & Rita Cocca – Ufficio Stampa PORTICI 1906

Potrebbe anche interessarti