Un noto edificio storico di Napoli diventerà Museo del Mare

casina del boschetto

Dopo aver dato il via ai lavori di restaurazione della Cassa Armonica della Villa Comunale di Napoli, anche l’ex Circolo della Stampa, meglio conosciuto come la Casina del Boschetto, sarà finalmente recuperato e riportato alla luce grazie ad un’iniziativa di Roberto Danovaro, presidente dell’Acquario Anton Dohrn. Quest’ultimo, come annunciato dal Corriere del Mezzogiorno, ha intenzione di trasformare il palazzetto, ormai diventato un rudere fatiscente, in un vero e proprio Museo del Mare che comprenderà la “Biblioteca del Mare” e il “Museo Darwin-Dohrn”.

E’ proprio nelle prossime ore che Danovaro e il sindaco Luigi de Magistris firmeranno un protocollo d’intesa per poter consegnare ufficialmente la Casina del Boschetto di proprietà del Comune alla Stazione Zoologica.

Un progetto con il quale si recupererà uno dei più interessanti edifici del dopoguerra realizzato dagli architetti Cosenza e Canino e che, come dichiarato dagli assessori Fucito, Piscopo e Daniele, “presenta un alto valore scientifico-culturale, corrispondente al ruolo della Stazione Dohrn quale centro europeo di eccellenza nel settore della ricerca di biologia marina. Un’attività che conferma l’ambizione di Napoli come polo della ricerca di settore in Europa”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più