Omar Sharif:”Sono grande tifoso del Napoli e amo Maradona”

Omar Sharif in "fuoco su di me"
Omar Sharif in “fuoco su di me”

Oggi il mondo ha dato l’addio all’attore egiziano Omar Sharif. Non tutti però sanno che la stella di Hollywood di “Lawrence d’Arabia” e “il Dottor Zivago” covasse un profondo amore per Napoli e un tifo sfegatato per la squadra della città. “Sono un grande tifoso del Napoli – dichiarava anni fa l’attore – amo molto Maradona e sono sinceramente dispiaciuto che la squadra sia rimasta in serie C. Il mio augurio è che risalga quanto prima in serie A e voglio impegnarmi anch’io”. Un amore nato, probabilmente, lavorando insieme a Sofia Loren in “C’era una volta” di Francesco Rosi.

Un napoletano col cuore che visse in città per un breve periodo nel 2005 ed è proprio in questo periodo che regalò a Napoli uno dei suoi ultimi lavori. “Regalò” è proprio il termine giusto dal momento che l’attore interpretò il principe Nicola nel film “Fuoco su di me”, girato fra Napoli e Procida, senza richiedere alcun compenso: la produzione del film era a bassissimo budget e di certo non poteva permettersi un attore hollywoodiano. Sharif chiese solo due cose per prendere parte al film, come racconta il regista Lamberto Lambertini:“Che lo trattassi come gli altri attori e che gli permettessi di recitare in italiano. Non girava a Napoli dai tempi di “C’era una volta””.

Anche riguardo al film l’attore non perse tempo per pensare al suo Napoli, dichiarando scherzosamente:“Se gli incassi andranno bene, comprerò un forte giocatore da regalare al presidente De Laurentis“.

Potrebbe anche interessarti