Circumvesuviana, la situazione precipita: treni costituiti da un solo elettrotreno

Circumvesuviana

L’attuale situazione nella quale riversa la Circumvesuviana è davvero aberrante ed ai limiti dell’assurdo: corse, già fatiscenti, saltate o del tutto annullate a causa della scarsità di materiale rotabile. I treni a disposizione vengono per lo più riparati con dei pezzi di ricambio rottamati, che non fanno altro che peggiorare la situazione, già tragica. Si assiste sempre più ad un fallimento totale dell’azienda.

Tutto ciò non fa altro che alimentare sempre più la rabbia di chi quotidianamente usufruisce del “disservizio”, facendo i conti con situazioni sempre più sbalorditive. Non bastava il rincaro dei titoli di viaggi, l’enorme spreco di denaro del Campania Express, la continua riduzione delle corse… C’è ancora da aspettarsi di tutto, senza alcun limite al peggio: in particolare, a farne letteralmente le spese sono i passeggeri che necessitano delle linee Napoli-Baiano, Napoli-Sarno e Napoli-Poggiomarino, che con occhi increduli, devono prendere atto dell’ultima news: la maggior parte dei pochissimi treni che transitano è costituita da un solo elettrotreno… Assurdo ma vero.

Come riportato da IlFattovesuviano.it, stavolta è scattata subito la denuncia da parte del sindacato Orsa che, rivolgendosi non solo alle forze dell’ordine ma allo Stato stesso, ha motivato così la sua segnalazione: “per denunciare il comportamento, al limite dell’incredibile, che la Direzione aziendale, sta avendo, in merito alla programmazione dei treni”.

Potrebbe anche interessarti