Muore Tommaso Stadera, l’anziano operato al femore sbagliato

malasanita-

La notizia che aveva dell’incredibile si chiude nel peggiore dei modi: L’anziano 86enne Tommaso Stadera è deceduto nel pomeriggio di ieri dopo 20 giorni di calvario. L’uomo, originario di Torre Annunziata, fu operato al femore sbagliato all’ospedale Sant’Anna di Boscotrecase (Napoli) tra l’incredulità e la rabbia dei parenti.

Dopo essere stato trasportato nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Leonardo di Castellammare (Napoli), il cuore del paziente ha smesso di battere. Il grave errore fu immediatamente denunciato dalle figlie dell’uomo che, all’uscita dalla sala operatoria, notarono che l’arto sottoposto ad operazione non era quello interessato dalla frattura, così quella che doveva essere una semplice operazione di routine si è trasformata presto in una tragedia a lungo termine, con due interventi chirurgici e una degenza particolarmente complicata. Ma l’anziano non ha sopportato l’accanimento, morendo dopo soli 20 giorni.

Continuano le indagini al fine di accertare le effettive responsabilità dei medici, non si è ancora certi infatti, che il decesso sia avvenuto a causa dell’errore medico.

Potrebbe anche interessarti