Classifica migliori università Il Sole 24 Ore: malissimo il Sud, Federico II quasi ultima

classifica 2015 Università Federico II

Secondo la classifica 2015 stilata da Il Sole 24 Ore, riguardo le migliori università d’Italia, emerge che siano gli atenei del Sud a essere i peggiori. I parametri presi in considerazione sono: attrattività, sostenibilità, stage, mobilità internazionale, borse di studio, dispersione, efficacia, soddisfazione, occupazione, ricerca, fondi esterni, alta formazione.

Sul podio di quelle pubbliche troviamo le università di Verona, Trento e il Politecnico di Milano, mentre per trovare la prima tra quelle meridionale bisogna andare alla posizione numero 26, nella quale vediamo l’università di Salerno. Alle posizioni 32 – 33 – 34 abbiamo Teramo, Napoli Orientale e Chieti-Pescara; la Federico II è alla posizione 57 e peggio di lei soltanto la SUN, Cagliari, Bari e Napoli Parthenope.

Tra quelle non statali, il podio è ripartito tra Milano Bocconi, Roma LUISS e Milano San Raffaele; la napoli Suor Orsola Benincasa in decima posizione, Bari Jean Monnet 13esima, 15esima e ultima per Enna Kore.

Nessun indicatore troviamo, invece, circa l’effettivo grado di preparazione degli studenti, ossia, per dirlo in parole povere, quali atenei “sfornano” gli studenti più preparati, mentre hanno un peso determinante quelli che dipendono direttamente o indirettamente da fattori economici, relativamente ai quali le università del Sud non possono che soccombere, dato il divario economico tra le diverse aree geografiche dell’Italia. Lascia perplessi, tuttavia, la posizione della Federico II, la quale nonostante abbia primati, prestigio, una grandiosa storia e la capacità di essere, ancora oggi, all’avanguardia nella ricerca scientifica, non riesce a piazzarsi in una posizione migliore, almeno tra le prime di quelle meridionali. Non dimentichiamoci, però, dei tantissimi laureati napoletani disoccupati in Italia, ma che, raggiunti Paesi diversi, si sono conquistati posizioni di assoluto rilievo a dimostrazione della loro fortissima preparazione.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più