Camorra, rivalità tra clan vesuviani. Arrivano gli arresti

Carabinieri

Ancora criminalità organizzata nel napoletano, la camorra si prende di diritto quelle che sono le notizie principali, ma questa volta ad avere la meglio sono le forze dell’ordine.

Ad eseguire due ordinanze di custodia cautelare in carcere, volute dal gip di Napoli ai danni di ben 5 persone ritenute affiliate al clan “Birra Iacomino” e responsabili di omicidio, due tentati omicidi, detenzione, porto di armi da guerra aggravati da finalità mafiose e associazione di tipo mafioso, sono stati i Carabinieri  di Torre del Greco.

Gli investigatori della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, non solo hanno scoperto i mandanti di un omicidio avvenuto nel 2007 a Torre del Greco, ai danni di un affiliato al clan rivale degli “Ascione”, ma anche gli esecutori dei due tentati omicidi, appartenenti sempre alla stessa lotta armata, accaduti ad Ercolano, che come bersaglio avevano due affiliati agli “Ascione-Papale”, per ottenere il totale controllo di tutti gli illeciti del territorio.

Potrebbe anche interessarti

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy