L’Università di Salerno è la migliore del Sud Italia. Ecco perché…

università di salerno

Il Sole24Ore basandosi sui dati del MIUR e dall’ANVUR ha pubblicato una classifica delle migliori università italiane dove al Sud sembrerebbero però esserci gli atenei peggiori. E’ solo alla 26esima posizione che si colloca l’Università di Salerno che come lo scorso anno si è confermata il migliore ateneo del meridione nonostante abbia perso 4 punti in classifica a causa “della macro area legata alla didattica” che dalla 43esima posizione l’ha spinta giù alla 49esima.

L’Università di Salerno ha comunque conquistato nella classifica generale 54 punti, in quella didattica 38 e in quella della ricerca 71. In totale sono stati analizzati 9 parametri per la didattica e 3 per la ricerca:

Il Sole24ore
Il Sole 24ore

La storia dell’Università di Salerno è davvero ampia ma è a partire dal 1944 che Giovanni Cuomo volle fortemente un Istituto Universitario di Magistero nella città che divenne statale nel 1968 diventando così Facoltà di Magistero dell’Università degli Studi di Salerno. Dal 1969 fu istituita la Facoltà di Lettere e Filosofia che venne seguita dalle Facoltà di Economia e Commercio, Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali e di Giurisprudenza, da un corso completo di Ingegneria, Farmacia, Scienze Politiche, Lingue e Letterature Straniere ed infine dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più