Scavi di Pompei, bella notizia: la Basilica è stata riaperta al pubblico

BASILICA 27.07 (1)
Basilica degli Scavi di Pompei

Pompei – Tornerà visitabile, a partire da domani 30 luglio 2015, la Basilica degli Scavi di Pompei, sottoposta ad interventi di messa in sicurezza previsti dal Grande Progetto Pompei.

La Basilica era un edificio pubblico, costruito nel periodo compreso tra il 130 ed il 120 a.C. e faceva parte del complesso monumentale del Foro. Esso risulta molto simile nella struttura ad un tempio greco. Fu sepolto dalle ceneri durante l’eruzione del 79 d.C. e scoperto ed esplorato grazie alle indagini della dinastia borbonica nel 1813.

BASILICA 27.07 (2)
Basilica degli Scavi di Pompei

Il sontuoso edificio, destinato all’amministrazione della giustizia e alle contrattazioni economiche, presenta  pianta rettangolare, a 3 navate, con copertura a doppio spiovente retta dalle colonne centrali e dalle semicolonne della parte superiore delle pareti, dove restano decorazioni in “primo stile”. Sul fondo è il Tribunale, raggiungibile con scale di legno, dove sedevano i magistrati.

BASILICA 27.07 (4)
Basilica degli Scavi di Pompei

Gli interventi hanno interessato in particolare gli intonaci e le colonne in laterizio della Basilica, dove erano evidenti lacune e perdita di materiale. Si è, dunque, proceduto ad azioni di  integrazione muraria e stilatura dei giunti delle colonne,  stuccatura delle crepe e riadesione di intonaco. L’obbiettivo degli interventi è stato soprattutto quello di procedere alla ricomposizione delle parti consunte, utilizzando  materiale a ridottissimo impatto, come nel caso dei gradini di accesso all’edificio, ricomposti con malta a base di calce.

E così il meraviglioso edificio è stato restituito al pubblico. L’ingresso sarà possibile esclusivamente dall’accesso laterale dell’edificio, posto su Via Marina.

Potrebbe anche interessarti