Scampia, è ufficiale: la nuova Facoltà di Medicina si fa

università scampia

NAPOLI – È finalmente ufficiale: la Giunta comunale di Napoli ha approvato la delibera per poter completare i lavori della Facoltà di Medicina, che ben presto sorgerà a Scampia nell’area della ex vela H grazie ai fondi della Regione Campania.

Una importante decisione che contribuirà a rivalutare l’area nord della città partenopea, in particolare Scampia, dove si potranno seguire dei corsi di Laurea per le Professioni sanitarie e dove, come si può leggere nel comunicato della Giunta, “non verranno realizzate degenze in regime di ricovero, bensì attività ambulatoriali, attività di specialistica ambulatoriale , attività di Day Service, di day Hospital e di Day Surgery.”

Il Polo di Scampia è inoltre “parte integrante della Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II ed offrirà nuove opportunità per il tirocinio pratico degli studenti. Mentre infatti la struttura Policlinico è prevalentemente orientata alla degenza in ricovero ordinario ed all’Alta Specializzazione, il Polo di Scampia offre la opportunità della formazione nella Medicina Primaria e nella Specialistica Territoriale”.

La nuova Università avrà un edificio di forma circolare dove saranno collocati parcheggi esterni ed interni e realizzati nei diversi piani della struttura spazi di ristoro, hall di accoglienza, edicole, punti informativi, una biblioteca, laboratori didattici e multimediali e tanto altro ancora. Si tratta di un passo importante verso la riqualificazione di Scampia e, si spera, il punto di avvio di una rinnovata attenzione anche per gli altri quartieri periferici di Napoli.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più