De Magistris ufficializza i lavori: “Via Marina cambierà volto, ecco come diventerà”

Via Marina - Napoli

Finalmente, dopo svariati anni nei quali ci si chiedeva continuamente quale fosse la sorte di Via Marina a Napoli, arrivano buone notizie: sono stati stanziati circa 21,4 milioni di euro per i lavori di riqualificazione! Ad annunciarlo, con tanto di comunicato stampa ufficiale,  il sindaco De Magistris che ha voluto pubblicare la notizia anche sulla pagina Facebook.

I lavori dovrebbero dunque iniziare a settembre, spiega, mentre i ritardi nell’avvio dei lavori pare siano stati scaturiti da questioni burocratiche. La riqualificazione avverrà nell’area tra via Volta e via Vespucci. Si prospetta un vero e proprio restyling che darà un aspetto del tutto nuovo alla zona: nuovo sistema d’illuminazione, nuove fogne, nessuna barriera. In primis verranno rimossi i pali della rete dei filobus e saranno installati asfalti ecologici, che andranno a sostituire i cubetti di porfido ed i basolati.

Via Ponte della Maddalena verrà estesa fino a Piazza Duca degli Abruzzi e via Amerigo Vespucci, dove verranno installate aree di sosta e zone pedonali. Inoltre continueranno anche i lavori di via Brecce a San’Erasmo e quelli a via Gianturco e via Galileo.

Particolare attenzione verrà conferita alla zona orientale di Napoli. Le tre principali novità riguarderanno:

1) la realizzazione di nuovi magazzini per lo stoccaggio di materiale, nello stabilimento industriale Ansaldo Breda di Via Argine. L’Ansaldo ha versato un contributo di 330.605,09 euro al Comune.

2) progetto per l’adeguamento dell’Impianto Manutenzione Corrente ElettroTreni, a cui è stato destinato un contributo di circa 938.031,95 euro.

3) recupero dell’ex zona industriale Corradini a San Giovanni. Il contributo, versato all’interno del Piano Città, è pari a 21.515.749,00 euro.

Ecco alcune foto del nuovo riassetto della zona:

Via Marina

Via Marina

Via Marina

 

Potrebbe anche interessarti