Alberto Angela sarà a Pompei: “Le dobbiamo così tanto. È un giacimento del nostro sapere”

Alberto Angela

Lunedì 24 agosto Alberto Angela sarà a Pompei per un intervento che rientra nell’ambito di “Pompei, un’emozione notturna” che prevede anche visite serali e altri avvenimenti, di cui abbiamo parlato precedentemente.

Racconterà la vita dei cittadini pompeiani e la cronaca, minuto per minuto, della loro terribile fine. Scenario di quest’interessante incontro sarà l’anfiteatro, fulcro del sito archeologico più famoso al mondo. Sarà a Pompei per parlare anche del suo ultimo libro, “I tre giorni di Pompei”, che narra le ultime ore della cittadina alle falde del Vesuvio. Come se fosse una diretta dell’epoca l’autore ricostruisce, con l’aiuto di archeologi e vulcanologi, le atmosfere di quegli attimi di terrore seguendo passo dopo passo alcuni personaggi realmente esistiti, catapultando il lettore per le strade, le campagne ed i locali pubblici della Pompei del 79 d.C.

Sul profilo Facebook, Angela, dimostra tutto il suo amore per la città che non smette di emozionarlo: “È per me un’emozione grandissima, non ve lo nascondo. In un certo senso il libro che ho scritto ritornerà nel luogo dove è nato… Dobbiamo così tanto a Pompei. È un giacimento del nostro sapere. Vi confido che ogni volta che mi ritrovo nei suoi vicoli mi assale una gioia profonda perché sto letteralmente passeggiando nella Storia… E’ un’emozione che condivido con molti di voi, credo“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più