Video. Funerale di Casamonica, ma in tv ci finisce di nuovo Napoli. SputtaNapoli?

Funerale Aniello La Monica

Da ieri non si fa altro che parlare dei funerali in “grande stile” di Vittorio Casamonica. Tv, giornali, radio si stanno interrogando lungamente alla ricerca dei responsabili che hanno permesso un atto di forza organizzato magistralmente da Mafia Capitale.

Questa mattina su Rai Tre è andato in onda il talk show “Agorà Estate“, dove in presenza degli ospiti si è dibattutto sulle mancanze dello Stato, incapace di arginare una vergogna rimbalzata anche all’estero. Così oltre a scorrere le immagini viste e riviste delle esequie del “Re di Roma”, la redazione di Agorà ha pensato bene di mandare in onda anche alcune scene che ritraggono il funerale del 1982 svoltosi a Napoli dell’allora boss di Secondigliano, Aniello La Monica.

Il boss fu attirato da alcuni sicari in Piazza Zanardelli e fu investito da un’automobile e successivamente sparato evitando che potesse rialzarsi. Il filmato mostrato da Agorà fa rivivere il giorno in cui si svolsero i funerali del boss. Le serrande dei negozi erano abbassate in segno di rispetto per il “padrone della zona”, la chiusura degli esercizi commerciali fu addirittura prolungata per una intera settimana.

Al termine del servizio la domanda della presentatrice, rivolta al noto politico Cirino Pomicino, è la seguente: “Ma Roma è come Napoli di tanti anni fa?”. Noi di domanda ce ne poniamo un’altra? Perché utilizzare, come sempre del resto, la città di Napoli come termine di paragone? Non possiamo certamente nasconderci pensando di descrivere la realtà partenopea senza macchie, sarebbe da stupidi, ma il dubbio che una certa informazione voglia sempre distogliere le persone dal problema centrale ci sovviene. C’é la volontà di salvare il salvabile di Roma?

IL VIDEO: CLICCA QUI (la parte che ci riguarda va in onda dopo un’ora e 25 minuti).

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più