Treni di ultima generazione sui binari campani più antichi d’Italia

treno italo
Foto: IlMattino.it

Treni di ultima generazione e ad alta velocità sui binari della vecchia linea Napoli-Salerno: è quanto avvenuto nelle ultime ore a San Giovanni, Ercolano, Portici, Torre del Greco e Torre Annunziata.

Come annunciato da IlMattino.it, a causa di un guasto registrato al bivio tra Sarno e Casoria, forse legato ad un furto di rame, i treni Italo, Frecciarossa ed Intercity sono stati costretti a cambiare rotta e a percorrere per la prima volta la tratta ferroviaria campana considerata la più antica d’Italia. A raccontare l’accaduto sono stati i bagnanti dei vicini stabilimenti balneari e spiagge libere: “Quando abbiamo visto passare il primo treno Italo tutti in spiaggia abbiamo avuto un momento di smarrimento. Non capivamo cosa fosse. Negli ultimi tempi, di qui passano solo pochi regionali, piccoli, di colore grigio e verde. Per questo motivo, questo treno enorme, completamente bordeaux che percorreva a passo d’uomo i binari accanto al lido ci ha lasciato un po’ sorpresi. Non lo nascondo: io non lo avevo mai visto da vicino”.

Il danno ha ovviamente causato disagi per i tanti viaggiatori che sono stati trasferiti con treni super moderni sui binari riaperti solo da qualche mese della Napoli-Portici che il 3 ottobre del 1839 hanno dato vita alla prima ferrovia italiana!

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più