Napoli. Stazione Centrale più sicura? A breve l’introduzione del gate

Stazione di Napoli

E’ già partita, in fase sperimentale, l’introduzione di “gate” all’interno delle stazioni ferroviarie italiane al fine di renderle più sicure. A partire da maggio sono stati già installati i primi tornelli all’interno delle stazioni di Roma, Milano e Firenze.

Tale esperimento ha portato, secondo Ferrovie dello Stato, ad una riduzione dei reati del 90%. Così si è deciso di lavorare affinché vengano munite del sistema di sicurezza anche Napoli, Bologna e Torino.

La decisione è stata presa sulla scia dell’attentato del 21 agosto in Francia dove dei passeggeri, grazie al loro intervento, hanno bloccato un marocchino armato di kalashnikov sventando una carneficina.

Si tratta di un pacchetto di misure per la sicurezza che prevede, oltre ai “gate“, telecamere che controllino i flussi di passeggeri in modo da unire controlli diretti e a distanza, diminuendo il rischio di attentati terroristici, ma anche di aggressioni a passeggeri e personale delle Ferrovie dello Stato da parte di delinquenti e malintenzionati.

La stazione di Napoli diventerà finalmente più sicura?

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più