Rapina al Supermercato. Ritrovata la moto usata dai Killer

castello d i cisterna

Continua a destare sgomento e preoccupazione la vicenda accaduta sabato sera in un supermercato di Castello di Cisterna in provincia di Napoli, dove un uomo è stato freddato davanti alla figlioletta mentre cercava di sventare una rapina. Continua la ricerca serrata dei balordi, ma per ora l’unica traccia rinvenuta dagli investigatori resta un motorino rubato a Pomigliano e ritrovato carbonizzato nelle campagne di Brusciano.

Ai resti della moto si aggiungono le immagini delle telecamere disseminate lungo la strada del supermarket. Non smettono di cercare le forze dell’ordine per trovare gli assassini che hanno brutalmente ucciso Anatoliy Korol, l’uomo che non ha esitato un solo secondo a precipitarsi nei locali avventandosi sui malintenzionati.

Ricerche intense che continuano incessantemente grazie all’ausilio di  mezzi tradizionali come interrogatori e perquisizioni ma anche di nuove tecnologie, come riferito da Ilmattino.it. Non si esclude nessuna pista e gli inquirenti parlano della possibilità di una coppia di rapinatori seriali, già coinvolti in altri colpi messi in atto in altre strutture della zona.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più