Soccavo, si spara di nuovo: la guerra della camorra continua

Sparatoria a Napoli

Continuano gli spari e la paura nel quartiere Soccavo di Napoli. Nelle ultime ore alcuni colpi di pistola sono stati esplosi in via Epomeo contro il balcone di un uomo incensurato e contro il solaio di un altro balcone in via del Discobolo. Dopo l’allarme lanciato per una bomba a mano inesplosa ritrovata in un parcheggio della città nella notte la lunga scia di terrore non si è arrestata.

Come annunciato da IlMattino.it, intorno alle due di notte a Soccavo il silenzio è stato interrotto da alcune persone a bordo di un’auto che avrebbero esploso alcuni proiettili in aria. In via dei Civitate gli uomini della Polizia di Stato avrebbero trovato alcuni bossoli ed un proiettile inesploso e poche ore dopo in via Montevergine nella saracinesca di una pasticceria è stato rinvenuto dal titolare del locale un proiettile. Per fortuna gli ultimi episodi non hanno registrato feriti ma l’emergenza criminalità e la preoccupazione dei cittadini continuano a salire.

Potrebbe anche interessarti