Foto. L’eclissi della Superluna rossa: spettacolo mozzafiato nel cielo

eclissi lunare

E’ stata visibile in buona parte del continente Asiatico, nelle americhe, in Africa e in Europa l’eclissi lunare della passata notte (tra il 27 e il 28 settembre, tra le 2:00 e le 7:00); anche in Italia, laddove il cielo lo ha permesso, il pubblico della notte ha potuto godere della Luna di sangue, intensamente rossa grazie al fenomeno della diffrazione provocato dall’atmosfera terrestre; il cielo di Napoli ha permesso (non ovunque, a causa delle nubi) di poter fotografare l’evento. Infatti vi proponiamo diverse foto di un nostro lettore, Peppe Norelli, che ha voluto condividere con noi la sua testimonianza. In effetti, quella di stanotte è stata, grazie alla recente diffusione della tecnologia low-cost, l’eclissi più fotografata e filmata della storia: è nel 1984 che la terra poté assistere ad uno spettacolo del genere, e, dopo questa notte, dovremo aspettare il 2033.

eclissi lunare 2

La luna di stanotte è stata anche battezzata Superluna, poichè, essendo il nostro satellite in perigeo, le sue dimensioni aumentavano, alla vista, del 14%. Il perigeo è la massima vicinanza della luna alla terra e minime sono le conseguenze che il nostro pianeta subisce: un impercettibile innalzamento delle maree, essendo il mare quello che maggiormente subisce i cambiamenti lunari.

luna

Ma è anche la Luna del raccolto quella che ha governato i cieli settembrini, trovandoci temporalmente, molto vicini all‘equinozio d’autunno; Un enorme Superluna rossa, quindi, di buon auspicio per le terre e maestosa bellezza per gli occhi: E si sa, che Napoli è sempre pronta ad accogliere la generosità d’ a Luna Rossa.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più