Marino contro De Laurentiis: “Lasciai il Napoli perché…”

Pierpaolo Marino
Pierpaolo Marino

Dopo sei anni Pierpaolo Marino ha finalmente confessato perché si dimise dalla carica di direttore generale del Napoli, alla soglia dell’ascesa che avrebbe portato la squadra fra i club più importanti d’Europa. Alla base ci sarebbe stata un’accesa discussione nello spogliatoio azzurro col Presidente De Laurentiis.

Così l’ex direttore ha spiegato le motivazioni dell’allontanamento alle telecamere di Piuenne TV, parale riportate da ilmattino.it, durante il programma “In casa Napoli”: Perché ho lasciato Napoli? Perché litigai col presidente, discutemmo pesantemente nello spogliatoio dopo la partita con l’Inter. De Laurentiis attaccò violentemente il portiere De Sanctis che portai io in azzurro, chiese a Donadoni che lo sostituisse perché lo riteneva responsabile di due gol. Ma gli dava delle colpe che non aveva, qualche giorno dopo mandai un messaggio di dimissioni e lui mi invitò a vedere la gara casalinga col Siena ma poi fece una sparata durante un’intervista. Io lasciai il mio contratto appena rinnovato di cinque anni“.

Potrebbe anche interessarti