Al via la “Settimana della prevenzione”. Ecco dove fare visite specialistiche gratuite

medico

Una settimana interamente dedicata alla prevenzione. Ci saranno quattro giorni di tavole rotonde con diversi specialisti italiani, a Città della Scienza. Ma cosa più importante quattro giorni di visite specialistiche gratuite nel Campus della Salute in Piazza del Plebiscito.

Nella “Settimana della prevenzione”, che partirà domenica 4 ottobre, si alterneranno più di 200 medici ed esperti in 25 tavole rotonde, simposi e seminari medici, dall’endrocrinologia alla cardiologia, dalla chirurgia plastica alla nefrologia. Da giovedì 8 ottobre, come nelle più importanti città europee, in Piazza del Plebiscito ci sarà il più grande ospedale da campo allestito a Napoli con oltre trecento medici attivi per visitare gratuitamente i cittadini. Ma la piazza sarà animata anche da un programma di eventi sportivi, musicali e dedicati ai bambini.

Diversi sono anche i testimonial, per promuovere insieme la Settimana della prevenzione: alla presentazione del programma sono intervenuti l’attore Patrizio Rispo, i musicisti Marco Zurzolo e Monica Sarnelli e il campione di pallanuoto Pino Porzio. La settimana si concluderà domenica 11 ottobre con la Prevention race, una maratona che percorrerà il lungomare cittadino e si concluderà ancora a piazza del Plebiscito.

La quattro giorni di convegni – spiega Annamaria Colao, scienziata e organizzatrice del Campus della salute all’Ansaè una novità di quest’anno che punta ad un confronto degli specialisti con il pubblico, mirando alla divulgazione, perché la prevenzione è anche cultura. Poi da Città della Scienza ci trasferiamo in Piazza Plebiscito per fare il nostro mestiere di medici”.  “Siamo vicini alla Prevention Race – spiega – perché siamo impegnati a risollevare le sorti della nostra città e la salute è un fattore decisivo per migliorare la vita dei napoletani“, conclude.

Inoltre oggi, dalle 10.00 alle 19.00, in piazza Dante ci sarà un team di esperti in campo per sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza di un costante impegno nella lotta contro la crescente diffusione delle malattie croniche del fegato, per le quali la Campania detiene il triste primato. La rassegna “A Napoli ci vuole fegato“, giunte alla quarta edizione, quest’anno è stata inserita tra le iniziative di “Napoli per l’Expo”.

Oltre alla distribuzione di materiale informativo da parte della EpaC onlus, presso l’area medica sarà possibile ricevere pareri terapeutici e sottoporsi gratuitamente ad un’ecografia al fegato. Ci sarà uno spazio anche alla promozione del consumo di frutta e verdura con la cooperativa agricola Terra Orti che offrirà prodotti della Piana del Sele e con uno stand della Toraldo, che oltre ad omaggiare i visitatori di un buon caffè, illustrerà gli effetti benefici di un moderato consumo della “bevanda del diavolo”. La manifestazione ha ottenuto il sostegno da parte dello staff della soap opera “Un Posto al Sole” , infatti sarà presente anche l’attore Davide Devenuto (nella soap opera, Andrea Pergolesi).

La prevenzione è fondamentale – spiega il prof. Giovanni Battista Gaeta, Ordinario di Malattie Infettive presso la Seconda Università di Napoli e membro del Comitato Organizzatore della Manifestazione – molti pazienti lo capiscono quando hanno già sviluppato una malattia epatica in fase avanzata. Questo si può evitare andando ad individuare per tempo la malattia, sia essa di origine metabolica o virale. Curare precocemente si può!“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più