Salerno, arrestati due finanzieri per contrabbando di sigarette

contrabbando di sigarette

Salerno – È stato e sarà sempre così, c’è chi fa il proprio dovere e chi, purtroppo, infanga la divisa che porta. Così, se da un lato c’è chi si prende le pallottole, come Nicola Barbato a Fuorigrotta, o chi salta in aria mentre fa la scorta, c’è anche chi pensa bene di trarre ricavi dai reati che in realtà dovrebbe prevenire e reprimere.

In un’operazione di contrasto al contrabbando di sigarette al porto di Salerno, il nucleo di polizia tributaria di Napoli e la Dda della procura di Salerno hanno arrestato quattro persone, tra le quali due agenti della guardia di finanza, accusati di cogestire il traffico di tabacchi. Il loro operato sarebbe stato essenziale affinché si potessero aggirare i controlli e portare a buon fine l’inserimento delle sigarette di contrabbando nel mercato illegale.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più