Centro direzionale: dipendenti minacciano di lanciarsi dal tetto

 

Centro Direzionale

La crisi economica e soprattutto del lavoro sta diventando, soprattutto per i padri di famiglia, sempre più esasperante, scatenando in alcuni casi, reazioni estreme come accaduto ai dipendenti di una ditta pagata da un consorzio dei condomini del Centro direzionale di Napoli che opera nella manutenzione e nella pulizia delle zone verdi. Gli ex lavoratori stanno, proprio in queste ore, portando avanti una dura protesta e adesso minacciano di lanciarsi nel vuoto.

Il motivo della protesta parte dalla decisione intrapresa dal Comune di Napoli di di riprendere l’attività di cura e manutenzione del luogo pubblico da anni lasciato nelle mani dei privati. La Giardini, così si chiama la ditta che si occupa del verde pubblico, avrebbe adesso, a seguito della decisione presa dal Comune di Napoli, dipendenti in esubero che rischiano seriamente il posto di lavoro. Una situazione drammatica che ha ha scatenato l’indignazione degli operai, che, poche ore fa, sono saliti sui tetti minacciando il suicidio. Una protesta volta a far conoscere la loro situazione lavorativa ed a chiedere risposte e risvolti positivi.

Fonte: Napolitoday

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più