Maltempo devasta il Sud Italia: ancora morti e danni in Calabria e in Sicilia

torrente ferruzzano

In Calabria e in Sicilia l’ondata di maltempo degli ultimi giorni ha creato diversi problemi. A Reggio Calabria pioggia e vento hanno causato seri danni anche all’acquedotto. In sole 48 ore sono caduti oltre 600 millimetri d’acqua e nella giornata di sabato si è registrata una vittima; si tratta di Salvatore Comandè il cui corpo è stato rinvenuto soltanto domenica mattina. Sempre in Calabria, come si legge sul Corriere.it, il torrente Feruzzano è esondato distruggendo una parte della statale 106 e interrompendo il tratto della ferrovia compreso tra Ferruzzano e Brancaleone.

Nei due giorni di maltempo si sono registrati oltre 200 interventi di soccorso che hanno richiesto l’aiuto anche degli uomini dei comandi di Cosenza, Catanzaro, Napoli, Avellino, Taranto e Potenza.

In Sicilia la situazione non sembra essere migliore. A Messina le piogge hanno provocato allagamenti e smottamenti. A causa del maltempo è franata una strada nel centro storico di Enna, e a Catania due voli sono stati dirottati sullo scalo di Palermo. Ad essere nel mirino delle piogge è l’agricoltura locale che, secondo la Coldiretti, conta circa 300 milioni di euro di danni.

Potrebbe anche interessarti