Napoli e la Campania. Le scatole nere rivelano le curiose abitudini in auto

auto-via-partenope

Fra code, traffico e lavori passiamo, o perdiamo, sempre più tempo all’interno delle nostre automobili al punto che, molto spesso, anche un servizio di cinque minuti può far perdere mezza giornata per il solo errore di aver scelto la macchina. Una triste realtà che viene rilevata anche dai dati che l’Osservatorio Unipolsai ha raccolto riguardo alle abitudini di vita in Campania, grazie alle “scatole nere” dell’assicurazione. Queste informazioni sono state riportate da Il Mattino.

Stando a questi studi la Campania non solo è la regione che passa più tempo di tutti alla guida, 1 ora e 47 al giorno, ma anche quella dove si raggiunge una velocità media più bassa, 25,7 km\h. Nonostante in tutta Italia si sia riscontrato un aumento considerevole di chilometri percorsi annualmente, i campani sono quelli che ne percorrono meno: in media solo 42 al giorno. In particolare, è il venerdì che, nella nostra regione, si passa più tempo in auto. Dei dati che possono essere facilmente spiegati: la ragione che spinge a stare tutto questo tempo in auto non è la distanza effettiva dei luoghi da raggiungere, ma proprio la difficoltà nel percorrere strade inadatte o troppo affollate.

La situazione si acuisce se si prende in considerazione la sola provincia di Napoli: 1 ora e 37 minuti al giorno in auto, con una media di 40 chilometri al giorno per una velocità media di 24,5 km\h, decisamente inferiore ai 30 km\h raggiunti in quasi tutte le altre regioni. Inoltre, Napoli detiene il record di provincia più nottambula della Campania con un uso delle automobili maggiore da mezzanotte alle 6 del mattino. Un dato che, tuttavia, non stupisce dal momento che Napoli, rispetto alle altre province campane, gode della vita notturna di una grande metropoli in qualunque giorno della settimana.

Potrebbe anche interessarti