Giovanni Scafuro, l’artista delle forchette alla Fiera del Baratto e dell’Usato

albero
Albero, Giovanni Scafuro

Giovanni Scafuro, nato a Napoli nel 1971, formatosi presso le botteghe artigiane del centro storico ed oggi definito anche “l’artista delle forchette” è un altro tra gli artisti che parteciperanno alla Fiera del Baratto che si terrà alla Mostra d’Oltremare tra il 28 e il 29 novembre.

I suoi oggetti di uso quotidiano, lampade, gioielli, sedie, alla quale Scafuro ha dato nuova linfa, nuova vita, senza mai spogliarli della loro funzionalità, rappresentano la sua missione: quella di ricollocarli nella vita quotidiana. “Consumiamo troppo. Tutto questo spreco non mi piace.” Quindi il riciclo come punto fermo di tutta la sua instancabile produzione.

Scafuro sin dalla giovane età ha avuto la possibilità di apprendere le più svariate tecniche di lavorazione dei materiali, ha aperto un atelier a Milano in zona Tortona, nei pressi del FuoriSalone.

'a Tazz, Giovanni Scafuro
‘a Tazz, Giovanni Scafuro

Tra i vari oggetti dell’artista senza dubbio ciò che attira di più l’attenzione dello spettatore sono le sue forchette, sua maggiore fonte di ispirazione: Scafuro grazie all’uso delle forchette è riuscito a creare una vera e propria linea di oggetti chiamata FORKINPROGRESS: esse assumono forme sinuose, si attorcigliano, vengono modellate, stravolte fino a diventare un apribottiglie, o un portacandele, o il manico di una tazza, oppure uno specchio, un orologio, un lampadario e, perché no, una linea di gioielli. Degli oggetti di uso quotidiano che diventano preziosi grazie alla fantasia ed all’ironia di un artista capace di spaziare tra le forme.

collana1
Collana, Giovanni Scafuro

La produzione di questo artista è un continuo evolversi. Alle sue creazioni, dal design raffinatissimo ed elegante, si possono dare le più disparate letture ed interpretazioni.

candelabro
Candelabro, Giovanni Scafuro

Gli oggetti di Giovanni Scafuro vanno assolutamente visti, apprezzati ed ammirati in tutta la loro bellezza ed originalità.

Potrebbe anche interessarti