Napoli, adottati tutti i cuccioli trovati in un cassonetto

cuccioli

Da Napoli arriva una storia a lieto fine: i sei cuccioli di cane che erano stati trovati dai dipendenti dell’ASIA in un cassonetto della spazzatura sono stati tutti adottati. L’ultimo cucciolo ad aver trovato una famiglia, disposta a dargli cure e amore, è stata una femmina per la quale è stato scelto il nome di “Tuna”.

A dare la notizia sono stati Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni Simioli della Radiazzia, i quali hanno voluto sottolineare la grande umanità di chi ha trovato quei cuccioli, salvandoli da una morte certa, e di chi se ne è preso cura fino al momento dell’adozione.

Inoltre Borrelli e Simioli hanno voluto lanciare ancora una volta un appello alle Forze dell’Ordine, invitandole a “visionare i filmati delle telecamere della zona per verificare se è possibile identificare i responsabili di questo atto ignobile per denunciarli per maltrattamenti di animali e punirli come prevede la legge“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più