Attacco terroristico negli USA, strage in clinica: è stato un estremista cristiano

Foto: Kody Fisher su Twitter
Foto: Kody Fisher su Twitter

Il fanatismo religioso, questa volta di matrice cristiana, torna a mietere vittime. Il fatto è accaduto negli Stati Uniti, a Colorado Springs, dove un uomo bianco di 57 anni di nome Robert Lewis Dear ha fatto irruzione, armato di kalashnikov, in una clinica per la programmazione delle nascite ammazzando 3 persone e ferendone 9. La sua identità è da confermare. I deceduti sono un poliziotto di quelli intervenuti dopo l’allarme e due civili, tra i feriti 5 agenti, mentre altre 150 persone sono state tenute in ostaggio durante la follia omicida. La morte del poliziotto è stata confermata dal dipartimento di polizia di Springs, così come le altre due morti e il computo dei feriti. L’attentatore è stato arrestato.

Secondo le fonti locali l’uomo sarebbe legato al Ku Klux Klan, organizzazione terroristica di matrice razzista con una visione distorta del cristianesimo che li spinge, da decenni, a compiere efferatezze sui loro “nemici”: uomini e donne di colore, ebrei, cattolici e chiunque non condivida le loro convinzioni. Un’associazione tristemente celebre anche grazie a numerosi film e documentari, dove si possono osservare i componenti sfilare e compiere i loro riti coperti da una tunica bianca con cappuccio a punta che li copre per intero.

ku klux klan
Membri del Ku Klux Klan

Ancora da accertare le condizioni dei feriti, mentre gli artificieri stanno provvedendo a perquisire la zona per assicurarsi che non vi siano esplosivi nella clinica o nell’auto di Lewis Dear. La clinica e i suoi dintorni sono stati opportunamente evacuati.

Dopo gli attentati di Parigi, giustificati con ragioni di tipo religioso, abbiamo un’altra prova che il fanatismo, che sia islamico, cristiano, ebraico o di qualsiasi altra natura, è un problema serio che mette inutilmente in pericolo vite umane in nome della Parola che un Dio non avrebbe mai potuto pronunciare.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più