Napoli, allarme crollo all’ospedale degli Incurabili: sgomberato un reparto

Complesso degli Incurabili di Napoli

Soltanto due giorni fa a Napoli è crollato un palazzo senza contare il cedimento avvenuto nella facoltà di Veterinaria che ha letteralmente messo in allarme un quartiere, così questa mattina, dopo aver scoperto la presenza di una crepa nel soffitto, è scattato l’allarme crollo anche allo storico Ospedale S. Maria degli Incurabili. Il problema riguarda il reparto di Ostetricia e Neonatologia, che per evitare sciagure è stato immediatamente sgomberato. Con ogni probabilità verrà momentaneamente chiuso anche il Pronto soccorso ostetrico.

Sul posto sono intervenuti carabinieri, polizia municipale, vigili del fuoco e tenici dell’Asl, i quali hanno effettuato verifiche sulla stabilità dell’edificio. Quelle crepe, si legge sarebbero state causate da alcuni lavori di ristrutturazione realizzati negli ultimi mesi. Ulteriori indagini a riguardo saranno eseguite nei prossimi giorni.

Intanto Rosario Lanzetta, capo della direzione Asl Napoli 1, ha annunciato che le pazienti e i neonati ricoverati in urgenza agli Incurabili per fortuna non hanno avuto bisogno di trasferimenti: “Non è stato necessario il trasferimento delle sette pazienti e dei tre neonati in urgenza che, invece, saranno dimessi nelle prossime 72 ore per consentire ulteriori verifiche tecniche”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più