Video. Presepe napoletano. Gli artigiani di San Gregorio Armeno raccontano come nasce

presepe

Gli artigiani di San Gregorio Armeno hanno aperto le porte delle loro botteghe a fanpage.it per raccontare la storia del presepe napoletano, le tecniche che vengono usate e come i pastori prendono forma tra le loro mani.

Il re spagnolo commissionò agli scultori napoletani i personaggi che vedevano per strada, – racconta Vincenzo Capuano, artigiano – lui voleva gli spaccati di vita quotidiana napoletana con la nascita di Gesù. Si mischia sacro e profano“. “Questa è una casa rustica che va poi affiancata ad un pezzo della natività. – spiega Luciano Capuano, artigiano – Io uso legno, sughero, stucco e pittura, tutto fatto a mano. Come base usiamo il presepe del ‘700 del Museo di San Martino e da quello aggiungiamo le cose con la nostra fantasia” .

La testa è in terracotta policroma, secondo la tradizione, gli occhi di cristallo – spiega Marco Ferrignomani e piedi in legno, abiti rigorosamente fatti in seta di San Leucio e cuciti a mano“.

I clienti che vengono qui, a parte i napoletani che sono appassionati, sono i tedeschi e spagnoli perché loro hanno proprio la cultura del presepe napoletano del Settecento“, spiega Capuano.

 

Il video è di fanpage.it.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più